I.S.I.S. "Duca degli Abruzzi" 087015_15

Informazioni generali

Indirizzo
I.S.I.S. "Duca degli Abruzzi"
Viale Artale Alagona, 99
95126 Catania (CT)
Lon. - Lat.: 15,115193 - 37,527788
Categoria SCOLASTICO
Tipologia Istituto

Analisi dei consumi

Consumi termici

Il dato complessivo del consumo di gasolio nel triennio 2012-2014 risulta pari a 61.683,36 l pari a  616.834 MWht.

Anno Consumo [m3] Consumo [kWht] Costo [€]
2012 0 348.240 0,00
2013 0 512.052 0,00
2014 0 373.356 0,00

Consumi elettrici

Al fine di determinare i consumi elettrici si è proceduto a censire ed elaborare i dati contenuti nelle fatture elettriche fornite dall’ufficio della provincia di Catania. 

Anno Consumo [kWhe] Costo [€]
2012 266.694 0,00
2013 270.524 0,00
2014 239.051 0,00

Emissioni di CO2

Dopo aver quantificato l’energia termica ed elettrica impegnata nel triennio 2012-2014, sono state calcolate le emissioni di CO2  derivanti da questi consumi. A tal fine sono stati utilizzati fattori di emissioni standard definiti secondo le linee guida JRC (pag. 94).

EMISSIONI DI CO2

 

2012

2013

2014

VETTORE

FATTORE DI EMISSIONE

CONSUMO

EMISSIONI

CONSUMO

EMISSIONI

CONSUMO

EMISSIONI

 

[t CO2/MWh]

[MWh]

[t CO2]

[MWh]

[t CO2]

[MWh]

[t CO2]

ENERGIA ELETTRICA

0,483

266,694

128,813

270,524

130,663

239,101

115,486

GASOLIO

0,267

174,1236

46,491

256,03

68,360

186,68

49,844

TOTALE

 

440,818

175,304

526,554

199,023

425,781

165,329

Analisi energetica

Analisi teorica del fabbisogno energetico



Al fine di verificare la “qualità energetica” dell’intero plesso scolastico in esame si è proceduto a realizzare l’Attestazione di prestazione energetica (APE) mancante del plesso C retrostante al plesso principale. Per quest’ultimo infatti si è fatto riferimento all’Attestato di certificazione energetica (ACE) già esistente, ed in corso di validità, con cod. CT.09.25, redatto dall’Arch. Rita D’Eustacchio in data 10/04/2013 e che si allega in calce alla presente relazione. Tale ACE è stato prodotto mediante l’utilizzo del software, certificato dal C.T.I. per la conformità alle UNI TS 11300, MC Impianti 11300 della Aermec S.p.A..


Il software utilizzato a tele scopo è il Blumatica Energy 6.0 prodotto dalla Blumatica s.r.l. certificato con n° 53 dal CTI con data rilascio 19/02/2015.


L’attestazione di prestazione energetica è stata eseguita creando due zone termiche indipendenti confinanti con l’esterno e ambienti non riscaldati e imponendo l’assenza di impianti di riscaldamento e produzione di ACS in quanto il gruppo termico presente in centrale risulta in disuso già da parecchi anni. Per quanto riguarda il censimento delle strutture opache verticali ed orizzontali si è ricorso alle raccomandazioni contenute nell’appendice A UNI/TS 11300:1 e alle UNITR 11552:2014.



FABBISOGNI ENERGETICI TEORICI

 

CORPO V

CORPO C

FABBISOGNO ENERGIA TERMICA RISCALDAMENTO

[kWh]

192.456

144.143

FABBISOGNO ENERGIA TERMICA ACS

[kWh]

89.508

2.965

FABBISONO ENERGIA PRIMARIA RISCALDAMENTO

[kWh]

347.645

313.354

FABBISOGNO ENERGIA PRIMARIA ACS

[kWh]

161.683

6.446

FABBISOGNO ENERGIA PRIMARIA GLOBALE

[kWh]

509.328

319.710

EP RISCALDAMENTO

[kWh/m3anno]

12,815

35,00

EP ACS

[kWh/m3anno]

5,96

0,72

EP GLOBALE

[kWh/m3anno]

18,775

35,71

EMISSIONI DI CO2 USI TERMICI

[kg CO2/m3anno]

5,876

30,62

CLASSE ENERGETICA RISCALDAMENTO

 

 

G

CLASSE ENERGETICA ACS

 

 

A+

CLASSE ENERGETICA EDIFICIO

 

F

G




Fabbisogno energia termica
Fabbisogno energia termica riscaldamento [kWh] 192.456,00
Fabbisogno energia termica acs [kWh] 89.508,00
Fabbisogno energia primaria
Fabbisogno energia primaria riscaldamento [kWh] 347.645,00
Fabbisogno energia primaria acs [kWh] 161.683,00
Fabbisogno energia primaria globale [kWh] 509.328,00
EP
EP riscaldamento [kWh/m3 anno] 12,82
EP acs [kWh/m3 anno] 5,96
EP globale [kWh/m3 anno] 18,78
Emissioni di CO2
Emissioni di CO2 per usi termici [kg CO2/m3 anno] 5,88
Classe energetica
Classe energetica riscaldamento
Classe energetica acs
Classe energetica edificio F

Ipotesi di intervento

Titolo Classe energetica Risparmio annuo Costo Tempo di rientro
coibentazione involucro, infissi, impainto C 0,00 0,00 9

Edificio

Descrizione del complesso edilizio

L’I.S.I.S. – Istituto Statale Istruzione Superiore - “Duca degli Abruzzi”, è un complesso edilizio costruito negli anni 60 e sorge in un’area di circa 8.503 m2 tra il V.le Artale Alagona e Via Anfuso. L’istituto si compone di due plessi entrambi formanti un cortile interno. Il primo dalla forma caratteristica a V si erge per tre piani fuori terra ed un piano seminterrato.  Il secondo plesso, alle spalle del primo, si sviluppa per un solo piano ed ospita delle officine di didattica ed una palestra con sala attrezzistica il cui stato conservativo risulta abbastanza mediocre. Nonostante sia provvisto di caldaia e alcuni terminali di emissioni per il riscaldamento il plesso retrostante non risulta riscaldato pe via della centrale termica dedicata guasta. In quest’ultimo plesso la parte centrale non risulta di competenza dell’ISIS ma è in uso da altro ente scolastico. L’ISIS offre tre indirizzi di studio, l’ITN - Istituto Tecnico Nautico - "Duca degli Abruzzi", l’ IPAM - Istituto Professionale per l'Industria e l'Artigianato - "Cristoforo Colombo" e l’ITEM – Istituto Tecnico Economico – “Luigi Enaudi”. 

Dati generali
Anno di costruzione 1965
Destinazione d'uso scuola
Dati scuola
Popolazione scolastica 797
Presenza di doppi turni NO
Numero classi 60
Numero aule 12
Numero strutture sportive 1
Caratteristiche geometriche
Numero piani 3
Numero piani entroterra 1
Altezza interpiano 4,50 m
Altezza netta piano 4,20 m
Superficie piano 1.882,00 m2
Superficie riscaldata lorda 6.361,00 m2
Superficie riscaldata netta 5.732,00 m2
Superficie disperdente 6.470,00 m2
Superficie lorda strutture opache 5.342,00 m2
Superficie serramenti 1.019,00 m2
Superficie coperture 2.163,00 m2
Volume riscaldato lordo 27.128,00 m3
Volume riscaldato netto 22.814,00 m3
Rapporto s/v [m-1] 0,2390
Perimetro [m] 338,00

Caratteristiche dell'involucro

L’involucro edilizio di entrambi i plessi risulta  composto da   tamponature esterne portanti in pietra locale dello spessore medio di 65 cm. Il solaio a terra risulta presumibilmente una soletta di circa 40 cm in laterocemento su vespaio mentre il solaio di copertura, come quello interpiano, è una soletta piana in laterocemento dello spessore di 30 cm per il plesso V (corpo scuola) mentre per il plesso C (corpo officine e palestra) la copertura è formata da volte a botte in pietrame sormontata da un sovratetto a due falde presumibilmente con coppi alla marsigliese su assito in legno. Solo la copertura dell’officina saldature del corpo C risulta a due falde in legno. I serramenti, non certificati, risultano degli infissi in legno a vetro semplice con avvolgibili in pvc ed alluminio nei servizi igienici senza alcuna tipologia di schermatura per il corpo V, mentre per il corpo C risultano anch’essi in vetro singolo ma con telai in metallo alternati da qualche infisso in alluminio senza taglio termico nella zona spogliatoi e servizi igienici. Da osservare che tutti gli infissi dei piani cantinati, rialzato e del corpo C presentano grate metalliche per ragioni di sicurezza all’effrazione. 

Caratteristiche geometriche
Superficie esterna 3688
Stato conservazione Mediocre
Degrado per infiltrazioni acqua piovana NO
Tipo copertura Piana
Superfici coibentate NO
Struttura edificio Muratura portante
Tipologia muri esterni Pietra
Spazi accessori 1
Caratteristiche tecniche infissi
Tipo telaio Legno
Tipo schermatura Avvolgibili
Materiale schermatura PVC
Tipo vetro Singolo

Impianti Edificio

Impianto Termico

L’impianto termico, in discrete condizioni, risulta destinato al servizio della climatizzazione invernale e produzione di ACS per il plesso V mentre per il pleso C il generatore seppur presente non risulta funzionare e pertanto il plesso C è da considerarsi non climatizzato. L’impianto termico del corpo V si compone di due caldaie alimentata a gasolio, installate nel Gennaio 2004, munitE di bruciatore BALTUR mod. BT 40 a due stadi di potenza (fiamma alta/bassa) di Pmax 45,9 kW e Pmin 22,9 kW.  Il fluido termovettore è acqua. Risultano assenti unità di trattamento acqua per l’impianto di climatizzazione e protezione del gelo e unità di trattamento dell’ACS. Il sistema di regolazione primario è di tipo ON-OFF senza alcun tipo di regolazione afferente al singolo ambiente di zona. L’impianto risulta altresì non fornito di sistemi di contabilizzazione e telelettura ma è fornito di telegestione COSTER. Il sistema di distribuzione è di tipo verticale a colonne montanti, non coibentato, e presenta n° 2 vasi di espansione chiusi con pressione di precarica rispettivamente di 1,5 bar per una capacità di 100 e di 2 bar per una capacità di 200 l. Sono presenti n° 3 pompe di circolazione, scorporate dai generatori principali, a velocità di rotazione variabile di marca DAB mod. A 50/180 XM di potenza nominale Pn pari a 1,8.


Produzione acqua calda sanitaria

Tipologia generatore BALTUR B-AR PREX 300-330
Combustibile Gasolio
Potenza nominale 384,00 kW
Produzione 1
Accumulo NO

Impianto di raffrescamento

Come già evidenziato nel plesso V è presente solo l’impianto di riscaldamento servito da un sistema a radiatori alimentato da due caldaie a gasolio che si dirama in tutto l’edificio, distribuendo il fluido vettore attraverso un sistema verticale a colonne montanti in tutte le zone: corridoi, vano scale, aule laboratori, aula magna e servizi igienici.  All’interno dell’edificio, quindi,  pur  non essendo presente un vero e proprio impianto di climatizzazione  estiva vi sono zone (l’ala est del primo piano, sede della zona amministrativa-direttiva dell’istituto, l’aula magna e il lab. di informatica al secondo piano) che vengono raffrescate attraverso l’utilizzo di singole unità; si tratta  di n°16 split a pompa di calore da 12.000 btu (3,6 kW) di tipo  inverter,  che  in  alcuni  periodi  dell’anno  vengono  anche impiegati per il riscaldamento invernale, laddove il sistema centrale non riesce a dare il richiesto comfort  ambientale.  

Tipologia vari
Anno installazione
Potenza elettrica 0,00 kW
Potenza frigorifera 57,60 kW

Impianto elettrico

Numero POD IT001E953607549
Numero cliente 953607549
Numero contatori totale 1 kW
Numero contatori monofase
Numero contatori trifase 1
Distribuzione primaria BT
Tensione fornitura 400 V
Potenza impiegata 98 kW
Note Uso diverso dall'abitazione Tariffa: bta6 multioraria Enel servizio elettrico-servizio di maggior tutela Attivazione: 24-11-2006 Presa: 8769100517101

Impianto di illuminazione

Tutti i locali interni e l’esterno dell’edificio scolastico sono muniti di illuminazione del tipo riportato di seguito. Sono state rilevati tutti i punti luce e riportati di seguito il loro rilievo fotografico e un sunto tabellare delle loro specifiche tecniche.

In sintesi nei locali interni riscontriamo plafoniere stagne fluorescenti con tubi da 18 e 36 W nel corpo V e C e da 56 W solo nel corpo C (officine). Altresì nei locali officine si rilevano 6 riflettori industriali alogeni da 250 W e 12 proiettori alogeni da 400 W nel locale palestra e sala attrezzi dove sono installati anche 6 Aeratori. Infine nel locale adibito ad aula magna si rileva la presenza di un grande lampadario artistico del quale non si è potuto risalire alla potenza elettrica impegnata.

All’esterno degli edifici si rilevano soltanto 9 proiettori alogeni simmetrici che illuminano il cortile aperto formato dal corpo C di 250 e 400 W.

Interni
Tipologia Potenza [W] Numero
FLUORESCENTE 18,00 42
FLUORESCENTE 36,00 1.548
Esterni
Tipologia Potenza [W] Numero
FLUORESCENTE 18,00 42
FLUORESCENTE 36,00 1.548