Convitto Nazionale "Cutelli" 087015_24

Informazioni generali

Indirizzo
Convitto Nazionale "Cutelli"
Via Vittorio Emanuele, 56/58
95131 Catania (CT)
Lon. - Lat.: 15,092782 - 37,503680
Categoria SCOLASTICO
Tipologia Liceo

Analisi dei consumi

Consumi termici

Non è stato possibile reperire i dati dei consumi nel dettaglio, il dato complessivo del consumo di gasolio per l’anno 2013 è pari a 38.219 l pari a 382,19 MWht.


Anno Consumo [m3] Consumo [kWht] Costo [€]
2013 0 764.380 0,00

Consumi elettrici

Al fine di determinare i consumi elettrici si è proceduto a censire ed elaborare i dati contenuti nelle fatture elettriche fornite dall’ufficio della provincia di Catania.

DATI GENERALI IMPIANTO ELETTRICO

NUM. POD

IT001E954514811

IT001E95451482

IT001E95451483

IT001E90132960

NUM. CLIENTE

954 514 811

267 015 724

267 015 732

634 569 464

NUM. DI CONTATORI TOT.

4

NUM. DI MONOFASE

-

-

-

-

NUM. DI TRIFASE

1

-

-

-

DISTRIBUZIONE PRIMARIA

BT

TENSIONE FORNITURA (V)

380/400

380

380

380

POTENZA IMPIEGATA (Kw)

32

15

6

11

VARIE

Enel energia spa,

 tariffa: uso diverso dall'abitazione bta6 multioraria

attivazione: 12/10/2006

presa: 8764510561058

Enel energia, offerta: ms sicilia

 

Gala spa, tariffa:bta5, distributore: enel distribuzione spa

 attivazione: 01/04/2014

Enel energia, offerta: ms sicilia

 

Gala spa, tariffa:bta3

distributore: enel distribuzione spa attivazione 01/01/2014

Enel energia, contratto: anno sicuro p.a. verde

 

Gala spa,

tariffa: bta4, p impegnata 10 kW, t consegna 220 v, distributore: enel distribuzione spa attivazione 01/04/2014


Anno Consumo [kWhe] Costo [€]
2012 80.166 0,00
2013 67.577 0,00
2014 80.519 0,00

Emissioni di CO2

Dopo aver quantificato l’energia termica ed elettrica impegnata nell’anno 2013, sono state calcolate le emissioni di CO2  derivanti da questi consumi. A tal fine sono stati utilizzati fattori di emissioni standard definiti secondo le linee guida JRC (pag. 94).

 

EMISSIONI DI CO2 – anno di riferimento 2013

VETTORE

FATTORE DI EMISSIONE

CONSUMO

EMISSIONI

 

[t CO2/MWh]

[MWh]

[t CO2]

ENERGIA ELETTRICA

0,483

67,577

32,640

GASOLIO

0,267

382,190

102,045

TOTALE

 

449,767

134,684


Analisi energetica

Analisi teorica del fabbisogno energetico

Al fine di verificare la “qualità energetica” dell’edificio in esame si è fatto riferimento All’Attestato di certificazione energetica (ACE) già esistente, ed in corso di validità, con cod. CT.09.17 redatto dall’Arch. Rita D’Eustacchio in data 10/04/2013 e che si allega in calce alla presente relazione. Tale ACE è stato prodotto mediante l’utilizzo del software, certificato dal C.T.I. per la conformità alle UNI TS 11300, MC Impianti 11300 della Aermec S.p.A..


Fabbisogno energia termica
Fabbisogno energia termica riscaldamento [kWh] 235.188,00
Fabbisogno energia termica acs [kWh] 139.663,00
Fabbisogno energia primaria
Fabbisogno energia primaria riscaldamento [kWh] 360.828,00
Fabbisogno energia primaria acs [kWh] 214.273,00
Fabbisogno energia primaria globale [kWh] 575.101,00
EP
EP riscaldamento [kWh/m3 anno] 7,66
EP acs [kWh/m3 anno] 4,55
EP globale [kWh/m3 anno] 12,20
Emissioni di CO2
Emissioni di CO2 per usi termici [kg CO2/m3 anno] 3,86
Classe energetica
Classe energetica riscaldamento
Classe energetica acs
Classe energetica edificio F

Ipotesi di intervento

Titolo Classe energetica Risparmio annuo Costo Tempo di rientro
impianti, infissi C 0,00 0,00 9

Edificio

Descrizione del complesso edilizio

A Catania, lungo la via Vittorio Emanuele II, una delle vie più famose del centro storico, s’erige maestosa la sede dell’istituzione scolastica superiore più antica di Catania, rarissimo esemplare di edilizia scolastica del Settecento, un edificio monumentale che si sviluppa su tre piani.

Il progetto iniziale, fu dato in esecuzione materiale solo a partire dal 1760 (l’edificio fu completato nel 1779). L’edificio, che oggi ospita tutti gli ordini di scuola (elementare, secondaria di primo grado e l’unico Liceo Europeo della Sicilia Orientale), si presenta ancora nel suo impianto architettonico originario, così come venne concepito dagli architetti costruttori Giovan Battista Vaccarini e Francesco Battaglia. Al primo, discepolo del famoso Vanvitelli, si attribuisce il monumentale cortile circolare di circa 800 mq, caratterizzato dal pavimento in bianco e nero, e sovrastato dalla torre barocca con orologio; al secondo i prospetti neoclassici frontale e laterali del palazzo. Degno di menzione è lo scalone di marmo che porta al piano superiore dove si apre la prestigiosa Aula Magna di circa 150 mq, interamente affrescata, set di numerosi eventi cinematografici, raffigurante le antiche glorie siciliane della filosofia, della letteratura e della scienza, in cui nel 1837 furono processati e condannati gli insorti contro la dominazione borbonica.

Al piano terra, colonne tuscaniche, affiancate da archi, a tutto sesto reggono l’architrave; al piano superiore un ballatoio continuo collega i vari ambienti i diversi sostegni e coronamenti; l’attico, di 248 mq, corona l’insieme e mostra motivi geometrici classici. Le aperture sono incorniciate da lesene con capitelli geometrici.

L’istituto è dotato di ampie aule, locali conviviali, biblioteca e aula magna (non climatizzate per evitare di rovinare gli affreschi che le decorano), locale infermeria, locale cucina e refettorio, laboratorio linguistico e informatico.

Dati generali
Anno di costruzione 1760
Destinazione d'uso scuola
Dati scuola
Popolazione scolastica 530
Presenza di doppi turni NO
Numero classi 20
Numero aule 5
Numero strutture sportive
Caratteristiche geometriche
Numero piani 2
Numero piani entroterra
Altezza interpiano 7,90 m
Altezza netta piano 7,40 m
Superficie piano 2.975,00 m2
Superficie riscaldata lorda 2.720,00 m2
Superficie riscaldata netta 2.320,00 m2
Superficie disperdente 8.702,00 m2
Superficie lorda strutture opache 8.192,00 m2
Superficie serramenti 510,00 m2
Superficie coperture 2.696,00 m2
Volume riscaldato lordo 47.124,00 m3
Volume riscaldato netto 37.644,00 m3
Rapporto s/v [m-1] 0,1850
Perimetro [m] 254,00

Caratteristiche dell'involucro

Il complesso edilizio presenta una forma regolare con corte centrale circolare. Esso risulta essere composto da tamponamenti portanti in pietra locale non coibentate rastremate da uno spessore medio di 160 cm al piano terra a 140 cm al piano primo fino a 90 cm sull’attico. Il terreno di fondazione prevalentemente lavico è formato presumibilmente da riempimento dello scavo “a sacco” con getto dall’alto di pietrame e malta contenuti da muri interrati di spessore leggermente superiore a i muri sovrastanti e ricoperto da un lastrico lavico. Il solaio interpiano risulta presumibilmente costituito da una alternanza di volte a crociera e “a cielo di carrozza” al piano terra e “dammusi” (volte a botte o a padiglione) ai piani superiori in blocchi lavici sgrossati dai 40 ai 50 cm di spessore, mentre il solaio di copertura, nascosto sempre da volte, è formato da grossa orditura poggiata su capriata semplice in legno con terzene, listelli e tegole curve. I serramenti esterni sono del tipo in legno a vetro singolo a due battenti senza alcuna schermatura esterna e con sportelloni interni in legno.


Caratteristiche geometriche
Superficie esterna 3696
Stato conservazione Buono
Degrado per infiltrazioni acqua piovana SI
Tipo copertura A falda doppia
Superfici coibentate NO
Struttura edificio Muratura portante
Tipologia muri esterni Pietra
Spazi accessori 3
Caratteristiche tecniche infissi
Tipo telaio Legno
Tipo schermatura Sportelloni
Materiale schermatura Legno
Tipo vetro Singolo

Impianti Edificio

Impianto Termico

L’impianto termico, destinato al servizio della climatizzazione invernale e acqua calda sanitaria, si compone di due caldaia alimentate a gasolio, installate nel Marzo 2003, i cui dati tecnici sono riportati di seguito. Il fluido termovettore è acqua. Risultano assenti unità di trattamento acqua per l’impianto di climatizzazione e protezione del gelo e unità di trattamento dell’ACS. Il sistema di regolazione primario è di tipo ON-OFF senza alcun tipo di regolazione afferente al singolo ambiente di zona. L’impianto risulta altresì non fornito di sistemi di contabilizzazione e telelettura ma è fornito di telegestione COSTER. Il sistema di distribuzione è di tipo verticale a colonne montanti, non coibentato, e presenta due vasi di espansione chiusi con pressione di precarica 1,5 bar della capacità di 150 l.



Impianto elettrico

Numero POD
Numero cliente
Numero contatori totale 0 kW
Numero contatori monofase
Numero contatori trifase
Distribuzione primaria
Tensione fornitura 0 V
Potenza impiegata 0 kW
Note

Impianto di illuminazione


Interni
Tipologia Potenza [W] Numero
neon 36,00 140
neon 58,00 15
basso consumo 20,00 20
neon 22,00 25
neon 18,00 104
lampadario 60,00 36
Esterni
Tipologia Potenza [W] Numero
neon 36,00 140
neon 58,00 15
basso consumo 20,00 20
neon 22,00 25
neon 18,00 104
lampadario 60,00 36